Incidente del ciclista: responsabilità del Comune – Cass. Civ. 4943.2015

La Corte di Cassazione, terza sezione civile, con sentenza n. 4943 depositata in data 12 marzo 2015, ha confermato la responsabilità civile del Comune relativamente al sinistro accaduto ad un ciclista. Il fatto riguardava uno sfortunato ciclista che imbattutosi nella ghiaia lungo un tratto di strada provinciale all’altezza dell’incrocio con altro sterrato comunale, aveva perso […]

Leggi tutto

Illegittima l’occupazione acquisitiva da parte della P.A. – SS.UU. 735/2015

Con sentenza n. 735 del 19 gennaio 2015 le Sezioni Unite civili di Cassazione hanno chiarito che è illegittimo l’illecito spossessamento del privato da parte della pubblica amministrazione e l’irreversibile trasformazione del suo terreno per la costruzione di un’opera pubblica. In particolare gli Ermellini hanno chiarito che le condotte censurate non danno luogo all’acquisto dell’area da parte dell’Amministrazione anche […]

Leggi tutto

Responsabilità del datore di lavoro anche se l’attrezzatura è di altri Cass Penale 43459.14

La responsabilità del datore di lavoro sussiste anche nel caso in cui l’infortunio sia dovuto alla presenza sul luogo di lavoro di attrezzatura non conforme alla norme antinfortunistiche, non di proprietà dello stesso. Questo è il principio espresso dagli Ermellini, Sezione Penale, con sentenza n. 43459.2014 depositata il 17.10.2014. La Corte ha chiarito che, ai […]

Leggi tutto

Tassa sui cellulari: non tutti i giudici sono d’accordo con le Sezioni Unite – CTP Macerata 257/02/14 il rimborso della TCG è dovuto

CTP MC 257-2-14 MCOSARO MORROV MSGIUSTO Con un’interessante (e coraggiosa) sentenza depositata il 29.07.2014, che si allega, il Collegio Secondo della Commissione Tributaria Provinciale di Macerata ha accolto il ricorso presentato da alcuni Comuni avverso il diniego interposto dall’Agenzia delle Entrate, riconoscendo alle Amministrazioni Comunali  il diritto al rimborso della Tassa sulle Concessioni Governative sulla telefonia mobile […]

Leggi tutto

La convivenza per più di 3 anni dal matrimonio è ostativa al riconoscimento della sentenza ecclesiastica di nullità delle nozze (SS.UU. 16379.14)

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione con Sentenza n. 16379 del 17 luglio 2014 hanno chiarito che “la convivenza “come coniugi”, protrattasi per almeno tre anni dalla data di celebrazione del matrimonio concordatario regolarmente trascritto, è costitutiva di una situazione giuridica disciplinata da norme costituzionali, convenzionali e ordinarie, di ordine pubblico italiano”. Così in […]

Leggi tutto